l’Associazione “Nella terra dei bambini” si unisce a #CambiamoAgricoltura

30 aprile 2017 ― Aggiornamenti

“L’Associazione “Nella Terra dei Bambini” nasce a seguito dei terremoti del 2016 e 2017 che hanno colpito il territorio dei Monti Sibillini, nelle Marche, su iniziativa dei genitori ed educatori dell’Agrinido della Natura che dopo il sisma ha le sue strutture del tutto inagibili. La finalita’ dell’Associazione è quindi assicurare in tempi brevi la ricostruzione dell’asilo nido e centro infanzia all’interno dell’Azienda agricola multifunzionale “La Quercia della Memoria” esempio di Agricolturasociale in aree rurali marginali. L’adesione alla Campagna #CambiamoAgricoltura è motivata dalla volontà di sostenere nuovi modelli di agricoltura basati sui principi dell’agroecologia e della multifunzionalità dell’impresa agricola, in grado di assicurare non solo cibo sano, in particolare per i bambini, ma anche servizi di welfare sociale alla collettività nei territori rurali marginali. Per questo serve una PAC che sostenga maggiormente non solo gli investimenti ma anche la gestione dei servizi sociali ed educativi all’interno dell’azienda agricola, contribuendo alla gestione ordinaria dei servizi il cui costo non può essere scaricato solo sulle famiglie, escludendo dai servizi di welfare la componente della società che avrebbe proprio maggiori necessità con minori opportunità. Se la PAC ha come obiettivo mantenere vitali i territori rurali deve contribuire ad assicurare un livello adeguato di welfare sociale.”

Anche l’Associazione”Nella terra dei bambini” si unisce a #CambiamoAgricoltura per chiedere all’Europa un’agricoltura davvero sostenibile e rispettosa dell’ambiente, della biodiversità e della nostra salute.